Ubaldo Baldini fondò nel 1918, nel quartiere di Santa Maria Novella, la ditta di bronzista che porta ancora il suo nome. Ubaldo oltre ad essere un artigiano di grande competenza, aveva una vera e propria passione per l’antiquariato, per cui cominciò a raccogliere una collezione di oggetti di bronzo, forse unica al mondo. 

Infatti fino dall’inizio dell’attività conservò il modello di ogni pezzo riprodotto o riparato che gli era fornito dai clienti importanti ed esigenti come nobili fiorentini, antiquari e collezionisti. In questo modo è iniziata questa raccolta che è stata continuata dopo la morte di Ubaldo, avvenuta nel 1950, dalla figlia Wilma. 

© Baldini Ubaldo since 1918